Bientina

Caporalato:Toscana,3 arresti e 4 denunce

Tre cittadini stranieri sono stati arrestati dalla polizia di Pistoia, al termine di indagini iniziate a luglio, in flagranza del reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. Inoltre sono stati sequestrati quattro furgoni che servivano per trasportare la manodopera, che veniva retribuita con circa quattro euro effettivi l'ora, sui luoghi di lavoro: vigneti e uliveti situati nelle province di Pistoia, Prato, Firenze, Siena, Lucca, Arezzo e Pisa. Sempre nell'ambito della stessa operazione sono state eseguite perquisizioni in due studi commerciali di Pistoia in uso a un consulente del lavoro, anch'egli denunciato in stato di libertà per lo stesso reato. Infine, sono stati denunciate in stato di libertà altre tre persone, due cittadini stranieri e un italiano che partecipavano all'attività illecita. Parte dei braccianti viaggiano in condizioni di pericolo, seduti a terra sul cassone posteriore in metallo di un autocarro e rinchiusi con un telo in pvc.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie